22 febbraio 2006

La nuda persona

Esiste qualcosa che accomuna tutti noi esseri umani, qualcosa che ci rende davvero tutti uguali, qualcosa che ci permette di parlare intensamente tra noi, di sentirsi vivere?
Questo qualcosa è una specie di Santo Graal avvolto da migliaia di leggende e di misteri…
Esiste o non esiste?
Oltre la patologia, oltre l’origine etnica, oltre le differenze di sesso, oltre gli usi e i costumi esiste qualcosa che ci fa essere simili, qualcosa che sostanzia il nostro essere NUDE PERSONE, gli uni di fronte agli altri?

Ho vissuto un’esperienza di dialogo profondo con i miei allievi, l’altro giorno, e mi sono persuaso che questo qualcosa, questa specie di Santo Graal potrebbe essere una specie di ALBERO DEI PERCHÉ.




Mi spiego.
Nella vita di tutti i giorni andiamo avanti come se tutto fosse a posto, come se sapessimo sempre cosa fare, dove andare e perché. Ci alziamo ogni mattina e andiamo a lavorare. Ci arrabbiamo, cerchiamo di ridere, parliamo, comunichiamo facciamo cose orrende, a volte, ma tutto sommato non ci chiediamo il perché. Se però ci fermiamo a pensare, a riflettere (ma riflettere è qualcosa di "universalmente" riconosciuto valido? E’ una modalità di conoscenza di se stessi che viene utilizzata in ogni parte del mondo?) ci troviamo di fronte a diversi perché a cui probabilmente non abbiamo ancora risposto.
Ipotizzo che questi perché siano disposti ad albero…

0 commenti: