14 dicembre 2006

Controllarsi.

Perché cercare continuamente l’ordine e la misura?
Perché restare sempre “in controllo”?

L’ordine che ho deciso di dar-vi è composto da svariati elenchi, compilati in base a svariati criteri.

Elenchi e criteri verranno resi noti in un secondo momento.

L’elenco A è questo:

la tristezza infinita

il dialogo

la felicità sopita

la casa più grande

il sogno dell’altra notte

la strada

il cieco tontolone

lo stupido servo.

Nota: “Sono solo uno stupido servo”, si ripeteva di continuo Salomone.


L’elenco B è il seguente:

Torta

Marmellata (no fragola)

Verdura congelata (minestrone, patate fritte, fagiolini)

Materiale scolastico (per papà)

Libri per mamma

Crackers (volgarmente detti “crak”)

Panini dolci al latte

Detersivo per lavare in lavatrice

Smacchiatore Marsiglia

Sale per lavastoviglie

Porta immondizia

Olio di arachidi

Borsa frigo (in offerta)

Griglia (in offerta)

Cilindro per giochi

Nota: per la carne, è meglio rivolgersi al macellaio, tale sig Gianni, baffuto, nerboruto, dalla solida esperienza.


Elenco C

Apprendimento

Interazione sociale guidata intenzionalmente

Gli insegnanti parlano in classe per il 70% del tempo

Attività dei soggetti impegnati insieme a costruire le proprie conoscenze

0 commenti: