30 marzo 2007

Una seconda vita...

L'ho fatto: ho aperto un account in Second Life. Come mi sono connesso, c'erano alcune persone intorno a me (uno era uguale identico a me stesso, cioè a Nick Writer). Non è che ci abbia capito molto lì per lì. Però mentre ero lì che armeggiavo con la mia mappa virtuale ho pensato ad una cosa: perché dovrei impegnarmi a vivere una seconda vita quando già mi pare oneroso vivere la mia prima vita? Così mi sono disconnesso.
Da buon lettore di Dick, la connessione tra Second Life e i libri del Maestro era venuta anche a me. Cristian Contini ci ha pensato pure lui e ci ha scritto su un post...

0 commenti: