30 giugno 2007

Ritratti femminili

Ecco un bel video che riassume 500 anni di ritratti femminili.







Trovato qui.



Agli antipodi di Torino

Antipodes Map - Antipodal location for any map point

Antipodes Map - Antipodal location for any map point



Agli antipodi di Torino c’è un punto in mare aperto.


Vicino alla Nuova Zelanda.

La maturità e il commissario Montalbano

Ho iniziato a leggere un altro libro di Camilleri.


"La pista di sabbia"



Sono arrivato al punto in cui Montalbano ha fatto all’amore con una ricca proprietaria di cavalli, per di più svedese.


"Mi sei piaciuto molto", dice lei.


E lui si arrabbia, perché si è sentito usato ( o almeno: questo ho compreso io).


Come mai Camilleri fa nuovamente tradire?


Direte voi:


"Caro maxilprof: come entra in tutta questa vicenda la maturità?"


Beh, dovete sapere che un mio collega di commissione aveva appena finito di leggerlo e allora...


Sapete com’è: tra commissari ci si intende...

Masino 1

100_4342


...e nel parco del Castello di Masino c’era questa specie di gazebo o di cappella o di chissà che...


...e c’erano pure dei pesci rossi in cattività. In una vasca. Grande. Con una grata sopra. Non so se per non farli scappare o per non far entrare cibo o altro dall’alto.

Maturità orale 1

Che ve lo dico a fare?


Stamattina sono iniziati gli orali.


Alle 8,30 tutti pronti.


Poco pubblico al seguito.


Desolazione.


Forse però era una scelta.


Un mio collega commissario ha usato due volte la parola VELLEITA’ durante le interrogazioni.


In due significati diversi, I suppose...


000_0107


27 giugno 2007

Dick e l'universo

In questo momento, mi sento come Frink, un personaggio creato da Dick ne "La Svastica sul sole",



"radicato nel momento in cui viveva, in cui la sua vita era legata a tutte le altre vite e particelle dell’universo... Lui, Juliana, la fabbrica di Gough Street, le Missioni Commerciali che davano gli ordini, l’esplorazione dei pianeti, i miliardi di mucchietti di prodotti chimici, in Africa, che non erano più nemmeno cadaveri, le aspirazioni delle migliaia di persone intorno a lui, nelle miserabili conigliere di San Francisco, le creature folli di Berlino, con i loro visi tranquilli e i loro piani maniaci... tutto era collegato in questo momento in cui gettava gli steli di millefoglio per scegliere l’appropriata saggezza in un libro iniziato nel trentesimo secolo prima di Cristo. Un libro creato dai saggi della Cina in un periodo di oltre cinquemila anni, riveduto, perfezionato, quella cosmologia - e quella scienza - superba codificata prima che l’Europa avesse imparato a fare una divisione".


Forse perché sono rimasto incantato da "Eppure sentire" di Elisa.


O forse perché oggi sono nove anni che sono sposato.

26 giugno 2007

Stop motion e l'aura

Primo pomeriggio semi-libero da un pò, grazie alla pausa maturità (inizio orali: venerdì mattina).


Erano almeno due anni che non guardavo mtv al pomeriggio.


Ho visto il video di L’aura, la cliente di MCC.


Il video è girato con la tecnica dello stop-motion (vedi maestro alberto).


Il mondo dei blog (e dei nuovi media) sta invadendo il mondo di media tradizionali?


Naturalmente no, ma mi piace pensarlo.

Lavoro vero

So cosa voglio fare da grande:


il DISSIPATORE DI RIFIUTI ALIMENTARI;-).


Un lavoro pulito, ordinato, ecocompatibile, al passo con i tempi.


100_3854


Mica come fare il prof...

25 giugno 2007

Grazie a Mr Blog

In questi giorni di matura maturità, ringrazio pubblicamente l’inventore dei blog o di internet o di qualsiasi altra cosa per avermi concesso la possibilità di incontrare, in apparente ordine casuale:


Daveblog (da antologia il post sui servizi di studio aperto...)


Brodoprimordiale


Sviluppina

23 giugno 2007

Chris Pirillo

cpcomicwhite


Questo è lui: Pirillo.


Un giorno dovrò parlarne...

La web scuola2.0

Che ve lo dico a fare?


Tema generale: educazione;


Argomento specifico: servizi web2.0 (social networking) e scuola


Da wired, sezione education, traggo - de-contestualizzandola (nemmeno tanto però B)) - questa citazione



...the collaborative, conversational exchanges in which today’s students have become so fluent outside class are the best way to deliver learning inside it.
Don’t Tell Your Parents: Schools Embrace MySpace


(via EduSpaces)


In buona sostanza, si tratta di intercettare il flusso di comunicazione (le conversazioni...) in cui gli allievi sono già avvolti al di fuori della classe in modo da migliorare l’apprendimento che si verifica all’interno della classe.

Queste le barriere che a mio avviso dovrebbero cadere:

1) fuori classe vs dentro la classe;

2) apprendimento informale vs apprendimento formale.


Nell’articolo si parla di Elgg. E si parla pure di PLE.

Ci sto ragionando in questi giorni.


A poi.

22 giugno 2007

IDENTITA' VIRTUALE

Ed ecco, attraverso mybloglog ho un’immagine che rappresenta quello che vorrei fare con la mia attività in rete: il mio "io" virtuale, smembrato dalla partecipazione a miriadi di servizi differenti, ricomposto attraverso un puzzle. Il genio che ha prodotto l’immagine è leafer. Qui uno dei suoi blog.



identity_02_obvious_2


L’identità personale coincide con il nostro universo personale.


Tenendo presente quattro dimensioni (pubblico, privato, divertimento, attività principali) si creano nove categorie, partendo dal pezzo del puzzle in alto a sinistra:


What I virtually do (real virtual life): VITA VIRTUALE


Who I like (personal): SFERA PERSONALE


What I deeply share (Hobbies): HOBBY


What I like (tastes): GUSTI


What I say (I am): CHI SONO


What I know (Knowledge): IL SAPERE


What I quickly share (Show): LE COSE DA METTERE IN MOSTRA (CONDIVIDERE?)


Who I know (Reputation): CONTATTI


What I really do (Professional): PROFESSIONE


La traduzione in italiano delle categorie è mia. Ed è assolutamente opinabile. D’altra parte, decidere deriva da de-cedere, che in latino significa "tagliar via, mozzare". E quando si traduce si "mozza" una parte del significato compreso nella parola da tradurre.

21 giugno 2007

Maturità

Comunque vorrei dire a quelli della adnkronos che stanno raccogliendo testimonianze sull’esame di stato che


LA MATURITA’ NON SI RACCONTA: SI FA.


A poi

Post di transizione

Che ve lo dico a fare?



Mentre la pubblicità di google mi segnala un interessante software odontodiatrico e il pluviale di una chiesa che ho visto in vetrina l’altra sera, appena prima dell’assenzio, è otturato, io mi godo la mia bella prima maturità, con tanto di verbali da riempire e altre cose amene.


Tanto di cappello a chi prepare le prove: consegnare Dante alla cosiddetta crema degli istituti superiori italiani, negandolo nei programmi e nelle prove d’esame ad altri ordini di scuole è un vero atto di irredentismo culturale.


Complimenti vivissimi.


19 giugno 2007

Assenzio

Che ve lo dico a fare?


Ennesima cena di classe, ieri sera.


Ho assaggiato l’assenzio con il cioccolato...


:-P:-P:-P

Sistemi di navigazione

Che ve lo dico a fare?


Ultimamente mi faccio guidare nelle mie ricerche da StumbleUpon. Scopro siti molto ben fatti, stimolanti e divertenti. L’idea è quella di farsi guidare dalla serendipity.


La definizione di serendipity di MoMB.



Serendipity: to make discoveries, by accident and sagacity, of betas not in quest of.
(paraphrasing the Wikipedia)


Poi ho scoperto, grazie a maestroalberto, che esiste anche web-chops. Stumble upon ha una toolbar davvero efficace per firefox. Web-chops invece ha una toolbar che funziona solo per IE. Siccome uso ormai quasi sempre firefox, utilizzo di più StumbleUpon (la loggica non è un’opinione).


Inoltre integro la navigazione con stikis, un sistema per annotare le pagine web che si visitano. C’è una interessante integrazione con i blog preferiti dall’utente: ogni volta che si visita una pagina di cui ha già scritto un nostro blog preferito, tra le note di stikis compare il post corrispondente (sono stato chiaro o no?).


Tutto questo insieme di servizi permettono (mi permettono) di navigare molto più velocemente alla ricerca di contenuti, lasciando spazio alla famiglia e alle faccende domestiche (di cui vi parlerò nei prossimi post...)

Google mashup

Ed ecco che nella mia casella di posta è arriva un messaggio dallo staff di google mashup. Dicono che la mia richiesta è stata accettata e che posso usufruire del servzio.


Ed ecco che ho utilizzato il servizio.


Per ora mi sembra meno intuitivo di pop-fly. E’ più denso di conoscenza, però. Nel senso che ti mostra il codice e quindi devi piano piano imparare quel codice.


Per ora ho clonato due applicazioni.


Pop-fly è pieno di immagini, più spettacolare.


Google mashup è più defilato, più essenziale, senza fronzoli.

Il lato indidivuale del web2.0

Ci sono due lati fondamentali che contraddistinguono il web2.0: il lato individuale e il lato sociale.


Dal punto di vista individuale il web2.0 può essere visto come una famiglia di tolls al servizio della produttività individuale.


Dal punto di vista sociale il web2.0 può essere visto come una famiglia di servizi che favoriscono le relazioni sociali.


In questi ultimi giorni mi sono dedicato al lato individuale del web2.0, facendo il restyling del blog, creando nuovi blog e cercando di capire qualcosa di più di layout e di css e di xml.


Così ho trascurato il lato sociale del web2.0 e mi sono dimenticato di fare gli auguri a Sciurapina.


Frasi famose 7


"my mistress eyes are nothing but the sun..."


...il verso di una canzone di Sting che riprende il verso di un sonetto di Shakespeare...


Che ve lo dico a fare?


Ennesima cena di classe, ieri sera.


Ho assaggiato l’assenzio con il cioccolato...


:-P:-P:-P

17 giugno 2007

Nuovo template

Maxilprof: "Ciao."


B.:"Ciao."


M: "Allora: ti piace?"


B: "Che cosa?"


M: "Come che cosa: il template. Non hai visto che l’ho modificato?"


B: "Cos’è che hai modificato, scusa?"


M: "Il template: il design del blog, la grafica...ti piace?"


B: "Mah: secondo me uno vale l’altro..."


M: "Forse hai ragione, però quello che avevo prima mia aveva stancato..."


B: "Però non hai cambiato tutto..."


M: "Allora te ne sei accorto..."


B: "La foto in testa al blog è sempre quella..."


M: "Si chiama header, m’hanno detto e siccome l’ho fatto con gimp e ci ho speso pure un pò di tempo..."


14 giugno 2007

Sciura Pina e Autoreferenzialità…

Sciura Pina » Blog Archive » Autoreferenzialità…
http://www.sciurapina.net/
Sciura Pina » Blog Archive » Autoreferenzialità…



Apprendo da un post di Sciurapina tre parole (per me) nuove:


meme


z-list


comportamenti virali.


Apprendo che forse andandomi a leggere i post da lei citati potrei avere un punto di vista più ampio sulla vicenda...


Bene: a quando, mi dico, il post sulla fine della scuola?

13 giugno 2007

flicr e stikis

Oggi ho aperto flickr e mi sembrava di stare su zommr.


Infatti flickr ora è anche in italiano.


Se leggessi di più maestroalberto lo avrei saputo alcuni giorni fa...


Mi sono accorto del post di maestroalberto grazie a stikis


img1


stikis è un servizio che permette di inserire tags e commenti su ogni pagina visitata.


Inoltre se un blog che segui ha parla di quella pagina, i post vengono visualizzati in tempo reale.

12 giugno 2007

Slide: presentazioni al volo...

Una presentazione al volo...con SLIDE

Gizmoz

Ecco un altro servizio tipo voki.

Di chi è la testa originale qui sotto?


La scuola è finita?

Vedo un nuovo orrizonte per la scuola, dischiuso dalle nuove tecnologie.
La scuola è finita ma, utilizzando msn, ho messo in contatto due miei allievi di due classi diverse per un problema con il montaggio di un video per la maturità.
Msn è solo una goccia nell'oceano.
Quanti servizi collaborativi si possono utilizzare?
Quanti problemi si possono risolvere?

Frasi famose 6



st patrick



Sono così umile da ritenermi una persona presuntuosa


(Anonimo, un altro)

Frasi famose 5


torino1 037


Sono così presuntuoso da ritenermi una persona umile


(Anonimo)

Web2.0 : la mia piramide

Che ve lo dico a fare?


So che tipo di utente web2.0 sono.


Sono uno di quelli che, come ha scritto una mia allieva in un suo recente tema, dicono così:


"Intanto usiamo queste nuove tecnologie. Poi si vedrà"


Facendo riferimento alla mia famosa piramide2.0, di cui allego immagine rinnovata, io sono a cavallo tra i "light users" e i "middle users, part 1"


piramide2_web



In un prossimo post spiegherò meglio cosa intendo, anche se un pò l’ho già fatta, questa cosa di spiegare...


...tanto la scuola è finita...(???)


11 giugno 2007

Cibo


Vorrei mangiare questa roba qua, adesso...


via blackwidowbakery





meatcake08


Anche se ho mangiato fino a scoppiare in questi due giorni, tra festa di fine scuola superiore e festa di fine scuola alle materne...

10 giugno 2007

ore di vita

Grazie a kiloday ora so quando raggiungerò le 15000 ore di vita...

Links per me

» 34 Places to Get Design Inspiration - Online and Off

» 34 Places to Get Design Inspiration - Online and Off




L’innovazione tecnologica nella scuola


http://www.pubblica.istruzione.it/innovazione/allegati/parte_1.pdf
MIUR - Innovazione Tecnologica - News 2002 - FOR TIC, Prot. n. 6178



http://www.pubblica.istruzione.it/innovazione/allegati/parte_2.pdf
MIUR - Innovazione Tecnologica - News 2002 - FOR TIC, Prot. n. 6178



Free Image Hosting at www.ImageShack.ushttp://www.wayki.com/

09 giugno 2007

Web 2.0: la canzone

Prima di fare un post sulla fine della scuola, vorrei porre la vostra attenzione su questo videoclip.


Racconta in maniera creativa l’esperienza di chi naviga in stile web 2.0





Il post originale di O’Reilly è questo.







(Ho scoperto che con Post2Blog mentre navighi su una pagina puoi inserire direttamente i links sul post che stai scrivendo...Inoltre riporta automaticamente COME sei arrivato a quella fonte - in questo caso è stata la lettura di un altro articolo di O’Reilly sul Web2.0 al parlamento europeo...)

08 giugno 2007

Estonia

Ho appena visto il servizio di Sir Piero Angela sull’ Estonia.


Lì è nata Skype.


Lì la capitale, Tallin, è cablata: vai dove vuoi e hai la connessione wi fi.


Lì investono sui giovani e sulla ricerca scientifica.

07 giugno 2007

Errata corrige

Che ve lo dico a fare?


Ho la marmellata nel cervello...


Certo: potrei dare la colpa alla mia collaboratrice...


100_2674


Non lo farò (anche se potrei farlo, ovviamente...) : ho fatto tutto da solo...


Tutto contento delle discussioni nate sul blog, sono riuscito a confondere alberto di Alblog con alberto di maestroalberto.


Da una parte sono convinto che la creazione di legami sociali sia un obiettivo primario del web 2.0.


Dall’altra però confondo gli intelocutori di una discussione...


Allora da che parte sto?


Dalla parte di quelli che ci credono veramente o dalla parte di quelli che producono solo fuffa, come dice, tra gli altri, MCC?


Per ovviare inauguro una pseudo rubrica in cui presento i blogger a cui sono affezzionato.


Non su questo blog. Su quest’altro.


Alberto mi perdonerà visto che comincerò proprio da lui?


100_2152100_2154

Blog: crescono(?) le discussioni

Che ve lo dico a fare?


A piccoli passi, questo blog sta diventando un luogo di discussione.


Innanzitutto ci sono maestroalberto e giofilo che discutono su una frase di giofilo ripresa da me per discutere di un tema: la gestione delle emozioni nella società contemporanea.


Poi c’è una mia allieva, Diana, che ha ridimensionato la mia passione per i video impegnati dicendo che in realtà preferisco i cartoni delle Principesse Sirene...(ne ho parlato a lezione ? parlando delle mie figlie...) .


A maestroalberto e a giofilo vorrei dire di continuare pure a discutere e a cavillare...


A Diana vorrei dire che i video impegnati mi piacciono sul serio.. mi piacciono anche i cartoni delle principesse sirene da un punto di vista educativo...


Diana però, per quel poco che sono riuscito a capire, è una che cerca di vedere oltre le persone, una che cerca di leggere tra le righe, una che sa ironizzare e che prende la vita con...filosofia ??? Non ho la presunzione di averle "passato" io queste capacità, vedendola per due ore la settimana per qualche settimana di fila...


Per correttezza, inserisco il video citato da Diana.






05 giugno 2007

SONO COMMISSARIO


Che ve lo dico a fare?


Sono COMMISSARIO ESTERNO :-D:-D.


E’ dal tempo di Derrick che aspiro a diventare Commissario.


A me piaceva più Colombo (però si chiamava tenente...) e anche la Signora Fletcher (però non era delle forze dell’ordine...) e anche Rex (però non era un essere umano...)


Poi è arrivato Montalbano e tutto è cambiato. Essere Commissario per me è voleva dire essere Montalbano.


Ed ora è successo. Devo rifarmi il guardaroba , rasarmi zero ed essere scorbutico al punto giusto.


PS: sono talmente famoso che un mio allievo ha già provveduto ad inserire un commento su di me nel database di Studenti.it...

03 giugno 2007

Essere Dio...

Ecco un video da youtube per riflettere sulle umane virtù e sui vizi divini...





Via Giofilo



Frasi famose 4


"...ho provato una forte emozione che, spero, sono riuscito a nascondere".


da Giofilo.


Nascondere le emozioni è la Lezione Suprema: il senso comune ci dice (ci impone? ) di celare agli altri le nostre esperienze più vive, soprattutto nelle occasioni speciali.


Il gusto allora dove sta?

02 giugno 2007

Una prova...

Prova di blog da Post2Blog - a desktop blogging client for Windows. This is an example of quick snippet that inserts link to Post2Blog and text if you type "Post2Blog". To disable this quick snippet just remove it via "Tools" | "Manage Quick Snippets".


FOTOAGOSTO_SETTEMBRE2006 478

01 giugno 2007

Che ve lo dico a fare?

Una boiata divertente come Voki, giusto perché mi hanno beccato per gli esami di stato...


Create Your Own PaloozaHead - Visit Lollapalooza.com

La canzone è "I turn my camera on" degli Spoon
La faccia è di Andrew McMahon dei Jack's Mannequin

Dimenticavo: il servizio è paloozahead

Frasi famose 3 o 4?


"Ciccio Pasticcio conta il triplo dei tuoi accessi benchè sia totalmente all’oscuro dell’esistenza dei congiuntivi? Nomina Ciccio Pasticcio!"


Da fucina trapella

Ciccio Pasticcio era un personaggio creato dalla fervida fantasia di me stesso al tempo della terza media (la prof di arte ci aveva chiesto di creare una storia a fumetti...se la ritrovo la impacchetto via scanner e la pubblico...)



"Io sono spaccata, io sono nel passato prossimo, io sono sempre cinque minuti fa, il mio dire è fallimentare, io non sono mai tutta, mai tutta, io appartengo all'essere e non lo so dire, non lo so dire, io appartengo e non lo so dire, non lo so dire, io appartengo all'essere, all'essere e non lo so dire

io sono senza aggettivi, io sono senza predicati, io indebolisco la sintassi, io consumo le parole, io non ho parole pregnanti, io non ho parole cangianti, io non ho parole mutevoli, io non disarticolo, non ho parole perturbanti, io non ho abbastanza parole, le parole mi si consumano, io non ho parole che svelino, io non ho parole che riposino, io non ho mai parole abbastanza, mai abbastanza parole, mai abbastanza parole

ho solo parole correnti, ho solo parole serie, ho solo parole di mercato, ho solo parole fallimentari, ho solo parole deludenti, ho solo parole che mi deludono, le mie parole mi deludono, sempre mi deludono sempre sempre mi deludono, sempre mi mancano

io non sono mai tutta, mai tutta, io appartengo all'essere e non lo so dire, non lo so dire, io appartengo e non lo so dire, non lo so dire, io appartengo all'essere, all'essere e non lo so dire"


Poesia di Mariangela Gualtieri, via senzaaggettivi

Che ve lo dico a fare? Non conoscevo senzaggettivi, non conoscevo la poesia, non conoscevo nulla...