18 settembre 2007

Questo blog aka maestroalberto

Vorrei essere maestroalberto.


Decisamente duepuntozero, aggiornato, accativante, preciso, solido, comprensibile...


Perché Maxsimo o maxilprof o chi per esso continua a lasciarmi senza identità?

2 commenti:

maestroalberto ha detto...

Carissimo Massimo io ti stimo profondamente e non lo dico certo per quello che hai scritto generosamente, ma perché leggendo ogni tanto il tuo blog ho imparato ad apprezzare la tua profonda umanità, la tua dolcezza, la tua malinconia che tanto assomiglia alla mia.

Io sono un sopravvissuto alla vita, una persona perennemente insoddisfatta, scontrosa, complicata, che ha trovato un rifugio alla sua solitudine nello scrivere un blog.

Ti sembrerà strano ma anch'io vorrei essere quel maestroalberto che descrivi e che non sono.

Le tue parole mi inorgogliscono, quasi mi commuovono.

Non voglio certo entrare nel tua sfera personale, mi piace soltanto affermare con decisione e certezza che basta leggere poche parole di quello che scrivi per capire la tua inequivocabile natura, per comprendere forte la tua identità.

Non ti affannare a cercarla, non ce la faremo mai. Coltivala, alimentala, corteggiala...

Un abbraccio pieno di affetto e di sincera stima.

Alberto

Maxilprof ha detto...

Grazie...